Una ragaza prende le chiavi dell'auto che ha noleggiato a lungo termine

Fino a pochi anni, fa chi necessitava di una nuova vettura aveva a disposizione un’unica soluzione: l’acquisto.

I tempi sono cambiati, tanto che oggi è possibile scegliere anche il noleggio (a breve o a lungo termine) e il leasing. Stai valutando di cambiare la tua automobile, e sei in cerca di qualche informazione in più in merito alle alternative all’acquisto? Continua a leggere per rendere la scelta più semplice del previsto.

Le caratteristiche peculiari del noleggio auto a lungo termine

Inizialmente, il noleggio a lungo termine si rivolgeva esclusivamente alle aziende, in particolare a quelle realtà che desideravano ampliare la flotta a disposizione.
Con il passare degli anni la formula ha trovato ampia diffusione anche tra i privati, interessando soprattutto chi deve quotidianamente confrontarsi con un bilancio familiare tutt’altro che florido. Noleggiare una vettura a lungo termine significa risparmiare su una serie di spese mediante il pagamento di un canone fisso.

Una volta che il contratto di noleggio giungerà al termine chi lo ha stipulato potrà decidere di rinnovarlo (anche cambiando veicolo) oppure, semplicemente, di procedere alla restituzione dell’auto.
In pratica, tale tipologia di noleggio rappresenta una sorta di “abbonamento”, attraverso il quale un soggetto (azienda o privato che sia) ha l’opportunità di utilizzare un veicolo senza che la proprietà passi nelle sue mani. Questo avviene per un periodo e ad un costo predeterminati.

Costi e benefici del noleggio auto.Canone e altri costi connessi a tale forma di noleggio

Il canone include qualunque onere connesso all’impiego dell’automobile. Ne fanno parte gli oneri finanziari, quelli assicurativi, la manutenzione e l’assistenza. Inoltre, nel caso in cui la vettura presa a noleggio dovesse improvvisamente “rompersi”, sarà tuo diritto riceverne una sostitutiva fino a quando non verrà portata a termine la riparazione. Per quanto riguarda i costi da sostenere, sono destinati a variare in base ai chilometri che si ritiene di dover affrontare, alla tipologia di auto oggetto del noleggio e alla cilindrata. La durata dei contratti non è fissa, e può estendersi da un minimo di 24 ad un massimo di 60 mesi. Ovviamente, spettano al contraente sia i costi relativi al consumo di benzina che il pagamento di eventuali multe.

A chi è consigliato il noleggio a lungo termine di una vettura?

Quand’è che questa forma di noleggio finisce per rivelarsi una scelta vincente? E in quali casi, invece, sarebbe meglio optare per il leasing o per il semplice acquisto? Innanzitutto, sono le aziende che dispongono di una flotta imponente di veicoli a trovare vantaggioso li noleggio auto a lungo termine. I liberi professionisti potrebbero ritenere più favorevole il leasing, soprattutto per i vantaggi dal punto di vista fiscale.

Da privato, tieni presente che tale tipologia di noleggio ti permetterà di “trasferire” la gestione della vettura alla società che offre il servizio di noleggio. Non dovrai neppure preoccuparti della manutenzione e della perdita di valore del veicolo. Opta per il noleggio anche se sei costretto a spostarti quotidianamente per raggiungere il luogo di lavoro. Una soluzione a breve termine, invece, ben si adatta a chi ha intenzione di utilizzare l’auto per periodi di tempo piuttosto contenuti (le vacanze estive rappresentano un esempio efficace), lasciandola in garage negli altri momenti dell’anno.

Commenta questo post

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *