Imprenditore acquista un'auto usata

Hai deciso di vendere la tua auto, magari per far fronte ad un momento di difficoltà, o per sostituirla con un modello più performante? Oppure navigando in internet hai trovato l’auto dei tuoi sogni, proposta ad un prezzo abbordabile?
Prima di concludere la compravendita assicurati di poterti fidare di chi hai davanti. Negli ultimi anni, infatti, il mercato delle auto usate è cresciuto in seguito alla crisi economica, portando alla nascita di numerosi siti specializzati, non tutti affidabili. Seguendo i consigli riportati nelle seguenti righe eviterai di incorrere in vere e proprie truffe.

I documenti essenziali per vendere un’auto

Nel caso tu stia valutando la vendita della tua vettura, ricordati che per poter procedere dovrai essere in possesso di determinati documenti. Si tratta del certificato di proprietà, della patente (o del passaporto) e della carta di circolazione. Il primo, in particolare, viene rilasciato dall’ACI, e presenta nella parte retrostante una dichiarazione unilaterale del venditore.
Raccolti tali documenti, ed individuato il possibile acquirente, spendi qualche minuto per cercare informazioni su quest’ultimo, evitando di consegnare i documenti prima di apporre la firma sull’atto di vendita.

Una delle truffe più diffuse: l’assegno contraffatto

Una truffa che, negli ultimi anni, ha provocato numerose “vittime”, ha per oggetto gli assegni. Questa forma di pagamento è la preferita dai truffatori, in quanto è necessario del tempo perché la banca possa individuare un eventuale assegno contraffatto. Il compratore sfrutta il tempo a suo vantaggio, cercando di concludere la procedura al PRA ed includendo, in molti casi, la radiazione per esportazione. Se il veicolo riuscirà ad oltrepassare i confini diventerà quasi impossibile rintracciarlo. Per tutelarti, prima di effettuare il passaggio di proprietà comunica alla tua banca il nome dell’acquirente, della banca che ha emesso l’assegno e il numero di quest’ultimo.Certificato di proprietà e libretto di circolazione

Anche non ricevere adeguati recapiti dal compratore dovrebbe metterti in guardia sulla sua onestà. Normalmente, chi vuole truffare fornisce soltanto il proprio (falso) numero di cellulare, rendendosi praticamente irrintracciabile. Allo stesso modo, diffida di chi desidera tempistiche rapide, spingendo a chiudere l’affare in giornata, oppure accettando una vettura anche quando quest’ultima non é assicurata.

 

L’acquisto di auto usate: attenzione alle offerte eccessivamente allettanti

In qualità di acquirente di una vettura, tieni presente che su internet sono sempre più numerosi i siti di concessionari stranieri. Molti propongono auto a prezzi estremamente vantaggiosi. Una buona regola è quella di non prendere in considerazione prezzi inferiori alla metà del valore reale della vettura. Chi cerca di attirare l’attenzione in questo modo, in realtà tende a celare qualche problema meccanico.

Allo stesso tempo tieniti alla larga da chi richiede acconti (anche del 50%), da versare per aprire la pratica, lasciando pagare la parte rimanente al momento della consegna. In molti casi viene data l’opportunità di restituire l’auto senza perdere neppure una parte di quanto versato.

Un ultimo aspetto da valutare è relativo al chilometraggio. Se un tempo erano alcune concessionarie a modificare al ribasso il numero di chilometri percorsi, negli ultimi anni tale pratica truffaldina si è estesa anche alle compravendite tra privati. Per non incorrere in problemi, e concludere l’acquisto in tutta sicurezza, chiedi al venditore di mostrarti copia del libretto dei tagliandi.

 

Le truffe sono sempre in agguato e non solo al momento di acquistare un’auto. Anche quando si acquistano gli pneumatici bisogna fare attenzione,. In questo articolo sugli pneumatici illegali ti spiego quali sono e come riconoscere le gomme contraffatte.

Commenta questo post

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *