Articoli

Al momento di scegliere i nuovi pneumatici per la tua auto, sicuramente vorrai prediligere la sicurezza, la durata nel tempo e la resistenza a urti e usura delle gomme che intendi acquistare. Per un maggior benessere durante il viaggio in macchina, sempre più acquirenti hanno scelto di puntare sugli pneumatici tubeless, un’alternativa interessante rispetto alle gomme tradizionali. Ma cosa sono, e in quali aspetto sono diversi dagli pneumatici “normali”?

Le origini e le caratteristiche

Brevettati dalla Michelin nel 1930 con il nome di “pneumatici con camera d’aria incorporata”, furono prodotti per la prima volta dalla  BF Goodrich solo nel 1946. La principale differenza con gli pneumatici tradizionali consiste nel fatto che i tubeless sono privi di camera d’aria interna e sono dotati della sola struttura esterna. Allo scopo di sorreggere la suddetta struttura, lo scheletro della gomma è attraversato da trame che conferiscono solidità e assetto alla gomma, solitamente realizzate in acciaio. Come avviene anche per gli pneumatici classici, la carcassa della gomma è invece costituita da una fitta rete di fili di nylon, che garantisce la corretta resistenza alla pressione dell’aria.

Viaggiare con le gomme tubelessI vantaggi delle gomme tubeless

Il principale vantaggio di questo tipo di gomme risiede nella gestione delle forature, che si traduce in una maggiore sicurezza per te e la tua famiglia durante il viaggio. L’assenza di camera d’aria, infatti, permette di trattenere all’interno della gomma l’oggetto che l’ha forata, limitando la fuoriuscita d’aria e garantendo una maggiore resistenza. In caso di foratura con un chiodo, ad esempio, questo tipo di pneumatici consente, con le dovute cautele, di continuare la guida e di fermarsi in una posizione sicura per riparare il danno, poiché tendono a sgonfiarsi più lentamente. Le gomme tubeless, inoltre, generano un minore attrito di rotolamento, abbassando il livello di usura del battistrada. Tuttavia, è necessario controllare spesso e scrupolosamente il grado di conservazione di questi pneumatici poiché, una volta usurati, rischiano di esplodere durante la guida. È inoltre consigliabile accertarsi spesso dell’aderenza della gomma sul cerchio della ruota.

Il prezzo

Gli pneumatici tubeless, di solito, sono leggermente più costosi rispetto alle gomme tradizionali. L’aumento di prezzo è comunque giustificato dalla qualità del prodotto, che è in grado di offrire migliori performance in termini di stabilità e tenuta sulla strada. Il ciclo di vita delle gomme senza camera d’aria, inoltre, è più lungo. Se scegli di acquistare un treno di gomme tubeless, valuta anche di tenere sempre all’interno dell’auto un apposito kit fai da te, anche in sostituzione della ruota di scorta. Grazie ad esso, è possibile porre tempestivamente rimedio alle abrasioni e ai tagli presenti sulla superficie della gomma in totale autonomia, risparmiando sui costi di riparazione e allungando ulteriormente la vita dello pneumatico,