Inversione Gomme dell'auto

Ti è mai capitato di fare l’inversione delle gomme dell’auto? Sicuramente il tuo gommista te l’avrà proposto, durante un controllo dello stato degli pneumatici o quando gli hai chiesto di rimontare le tue vecchie gomme invernali. Probabilmente hai acconsentito a questo piccolo intervento, magari senza sapere perché è necessario.

Scopriamo quindi perché le gomme vanno invertite e come si fa.

Perché invertire le gomme?

L’inversione delle gomme, detta anche permutazione, è un intervento che richiede poco tempo ma che è importante per la sicurezza tua e della tua famiglia. Cambiare la posizione delle ruote, infatti, è necessario perché l’usura di tutti e quattro gli pneumatici sia uniforme. Se ti chiedi come mai le gomme non si usurino tutte allo stesso modo, pensa che nella maggior parte delle auto le ruote motrici e direzionali sono quelle anteriori, che devono anche sopportare maggiori sollecitazioni durante la guida.

Se non vuoi trovarti con gli pneumatici anteriori da buttare e quelli posteriori ancora in buone condizioni, è quindi consigliabile l’inversione le gomme, indicativamente ogni 10000 km di strada.
Attenzione, però: non tutte le case produttrici di auto e pneumatici consigliano l’inversione delle gomme. Fai sempre riferimento ai loro consigli prima di intervenire.

Come si invertono le gomme?

Prima di passare alla permutazione delle gomme, occorre decidere la posizione in cui andranno gli pneumatici. Il vecchio metodo prevedeva che le ruote anteriori fossero semplicemente spostate indietro, mantenendo lo stesso lato, mentre le ruote posteriori fossero montate in avanti incrociate, cioè lo pneumatico posteriore destro andasse anteriormente a sinistra e viceversa.

Oggi solitamente le gomme vengono scambiate tra anteriori e posteriori mantenendole sullo stesso lato, decisione che diventa obbligatoria se gli pneumatici sono direzionali o hanno un battistrada a disegno asimmetrico-direzionale.

Invertire le gomme della propria auto da soli

Posso invertire le gomme da solo?

Se possiedi gli attrezzi giusti, l’esperienza e la manualità, puoi effettuare l’inversione delle gomme da solo. In caso contrario, per il tuo benessere e quello dell’auto, rivolgiti ad un gommista.

Per portare a termine la permutazione delle gomme, ti basterà seguire questi semplici passaggi:

  • Parcheggia l’auto in un luogo pianeggiante e inserisci il freno a mano.
  • Rimuovi i corpicerchi.
  • Usa il cric per sollevare l’auto, facendo in modo che tutte le ruote siano sospese.
  • Svita i bulloni utilizzando l’avvitatore pneumatico e mettili in un posto sicuro.
  • Svita la gomma e poggiala delicatamente a terra.
  • Ripeti le operazioni precedenti per tutte le gomme, ricordando la posizione che occupavano prima.
  • Solleva la gomma per metterla nella sua nuova sede e sistemala bene.
  • Avvita i bulloni per fermare la gomma, prima a mano e poi con l’avvitatore automatico.
  • Una volta montate tutte le gomme, riporta l’auto a terra.
  • Rimonta i copricerchi.

Ora sei pronto a partire per il tuo prossimo viaggio!

Commenta questo post

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *