Produzione pneumatici per auto

Tra gli elementi essenziali di un veicolo sono gli pneumatici a ritagliarsi un ruolo predominante. Trattandosi dell’unica parte a finire a diretto contatto con l’asfalto, avere a disposizione gomme in perfette condizioni è fondamentale per garantire la massima sicurezza di chi si trova a bordo. Ma vuoi conoscere più da vicino le fasi che portano alla realizzazione delle gomme, e le parti che formano ogni singolo pneumatico? Nelle prossime righe troverai tutte le informazioni in merito.

La fase produttiva: come nasce uno pneumatico

Le operazioni necessarie alla produzione degli pneumatici sono essenzialmente 5: mescola, macinatura, produzione, vulcanizzazione ed ispezione.
La mescola vede all’opera miscelatrici di dimensioni enormi, nelle quali vengono inserite principalmente 30 tipologie di gomma e filler. Grazie alle miscelatrici si ottiene un composto gommoso, di colore nero, sottoposto alla macinatura. In cosa consiste? Prevede la suddivisione in strisce, effettuata sul composto ormai freddo.

La terza fase consiste nella produzione vera e propria. È qui che si assiste all’inserimento in un macchinario apposito degli elementi in tessuto, cinture in acciaio, talloni, tela e battistrada. Lo pneumatico crudo ottenuto viene indirizzato alla vulcanizzazione, che vede all’opera una particolare macchina e stampi incandescenti. I componenti sono compressi in modo che lo pneumatico possa assumere la forma definitiva. Questo significa, tra l’altro, selezionare il disegno del battistrada e i riferimenti del produttore (posti lungo le pareti laterali).

La fase produttiva ha termine con l’ispezione, effettuata da personale qualificato al fine di evitare che uno pneumatico possa mostrare imperfezioni o piccoli difetti. Per farlo viene prelevato un campione di pneumatici, sottoponendolo a raggi X.

Battistrada delle gomme a contatto con l'asfaltoDalle tele al battistrada, le componenti delle gomme

Nelle precedenti righe abbiamo preso in esame le diverse fasi della produzione delle gomme. Ma quali sono gli elementi che caratterizzano gli pneumatici? In questo caso, andranno presi in esame, rispettivamente: tele, tallone, cintura, parete laterale, spalla, battistrada, lamella, intagli e costolatura.
Le tele formano lo scheletro, presentandosi normalmente dei cordoncini in fibra intrecciati tra loro, rivestiti da uno strato in gomma.

È grazie alle tele che gli pneumatici riescono ad essere flessibili senza risultare troppo elastici. Realizzati in acciaio intrecciato, spetta ai talloni il compito di fornire una chiusura ermetica tra cerchio della ruota e pneumatico. Sono delle cinture in acciaio a rendere più rigido il tutto. Sono formate da lastre intrecciate di fili d’acciaio. Non è rara l’aggiunta di un cordone in Kevlar, al fine di rendere più duraturo nel tempo lo pneumatico, ed a ridurre il rischio di foratura.

La parete laterale, o fianco, è la porzione dello pneumatico che si estende dal tallone al battistrada. Caratterizzata da uno spessore maggiorato, è in grado di donare stabilità laterale. La spalla, invece, è il piccolo bordo smussato posto tra il battistrada e la parete laterale. È soprattutto in entrata di curva che il suo disegno e al struttura rivestono un ruolo non indifferente.

La sezione superiore dello pneumatico rappresenta il battistrada, ed è l’unica parte a contatto con la strada. Ha il compito di attutire i colpi e, allo stesso tempo, di garantire la massima aderenza. Ad influire su quest’ultima sono gli intagli, attraverso i quali lo pneumatico può disperdere acqua e fango. Gli intagli più piccoli sono noti come lamelle. La cordatura non è sempre presente, ma è utile per rendere più resistente l’area centrale dello pneumatico.

Se hai dubbi o domande sul materiale con cui sono fatte le gomme che vuoi acquistare, chiedi consiglio a un esperto gommista, rivolgendoti a uno dei nostri centri assistenza.

Commenta questo post

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *